Casa

Come dare nuova vita ai mobili vecchi

cabinaarmadioQuando arredi la tua nuova casa, scegli dei mobili belli e che durino a lungo nel tempo. Per dare un tocco originale, potresti scegliere un mobile un po’ vecchiotto trovato in soffitta o al mercatino dell’antiquariato al quale mettere mano per dargli una seconda vita e abbinarlo al tuo arredo che diventa subito molto personale e diverso dai soliti standard.

  1. La prima operazione che devi compiere per riportare a nuova vita un mobile, è levigare la superficie. Se no hai una levigatrice passa la carta vetrata, prima quella a tram più grosso e poi quella più fine. Se il mobile ha delle imperfezioni, devi intervenire ponendovi rimedio con l’apposito stucco per il legno. Passa ora alla pulizia, preparando una miscela di acqua, aceto di mele e bicarbonato, questo ti aiuterà a eliminare tutto lo sporco depositato sul mobile.
  2. La fase preparatoria. Ora passa alla stesura di un primer aggrappante che ha la funzione di proteggere il legno e preparare la superficie alla fase di verniciatura. Stendi più mani fino a quando raggiungi un risultato soddisfacente. Aiutati con un pennello oppure con un rullo in gomma piuma.
  3. Ora finalmente puoi far venir fuori la vera essenza del mobile grazie alla fase di verniciatura. Fatti consigliare e scegli una buon vernice, senza badare troppo al risparmio. Ne esistono di vari colori e dipende dall’effetto che vuoi realizzare. Prendila più scura se vuoi rendere più calda la tonalità del legno oppure prendila neutra per enfatizzare le naturali venature del mobile. Ne esistono di lucide o di opache; la scelta spetta a te, dipende dal tipo di arredamento che vuoi e dagli altri mobili di casa tua. Anche in questo caso, faresti meglio a dare due mani. Una volta concluso il lavoro, puoi passare della cera apposita.

Se vuoi avere maggiori informazioni su mobili, cabine armadio o altro visita il nostro sito web.