architettura sostenibile 7
Attualità

I segreti dell’energia termica.

Tutto ciò che produce calore è fonte di energie termiche. Sfruttando questo principio, è oggi possibile ricavare energie termiche dal sole e dalla Terra, attraverso apposite strumentazioni. L’energie termiche hanno principalmente due fonti, quindi vediamo di analizzarle meglio.

Terra.

La geotermia altro no è che l’energia termica che proviene dal centro della Terra, che si sa ha un nucleo fuso. Questo tipo di energie termiche si basa sullo sfruttamento del calore naturale che proviene dal suolo ed è molto sfruttata da paesi il cui territorio è ricco di vulcani, come ad esempio l’Islanda dove sono arrivati a coprire il 30% del fabbisogno nazionale e a scaldare l’85% delle abitazioni. In Italia, invece, questo tipo di tecnologia no è ancora sfruttato, a parte in Toscana che è l’unica regione dove sorge il più grande impianto al mondo, quello del Monte Amiata.

Il problema delle energie termiche è che le emissioni degli impianti geotermici variano notevolmente da zona a zona, a seconda sia della natura mineralogica del bacino geotermico, sia delle tecnologie utilizzate.

Sole.

L’energia del sole arriva sulla terra attraverso i raggi solari: il sole irradia la sua energia che raggiunge la terra. Si sa che mettendosi sotto il sole, anche in una giornata fredda, ci si sente subito riscaldati. Attraverso i pannelli solari è possibile fornire acqua calda e riscaldamento ad abitazioni e piccoli complessi edilizi che quindi sfruttano meno le risorse del tipo non rinnovabili e producono anche un minore impatto, data la loro indipendenza dal carbon fossile. I pannelli solari che sfruttano l’energia termica del sole sono largamente diffusi e se ne vedono sempre di più installati sui tetti delle case e dei complessi residenziali; in genere sono utilizzati per produrre energia elettrica ma ci sono anche quelli che servono per scaldare l’acqua.

Allora per conoscere le notizie provenienti dall’Italia e dal mondo in merito alle energie termiche, basta consultare il blog Green.it dove la redazione raccoglie anche i progetti più bizzarri e innovativi.